• L’encoding tramite accelerazione hardware Nvenc di Nvidia è ora sfruttabile quando si renderizza in h264 o h265. I driver Nvidia devono essere almeno della versione 390.25 o più recenti.

  • Sono stati aggiunti ulteriori miglioramenti della mascheratura, per esempio visualizzare le varie tracce che contengono maschere, rendere visibile solo la singola traccia su cui vogliamo lavorare (“solo”) e la possibilità di collegare la rotazione, la scalatura e la traslazione fra tutte le maschere presenti.
  • Possibilità di usare Cuda Version 10: per chi ha schede grafiche Nvidia c’è ora il parametro aggiuntivo per la compilazione di Cinelerra GG. È necessario avere il toolkit di Cuda già installato nel sistema e una scheda grafica che lo supporti.
  • Il plugin Gradiente migliora l’uso di OpenGL per avere gli stessi risultati a video di quando usiamo la modalità puramente software. In più il Color Picker funziona ora nello stesso modo con cui è stato implementato negli altri plugins.
  • Si può ora disabilitare la visualizzazione dei triangolini verdi che indicano la presenza di un Hard Cuts (Blade) in modo da essere meno intrusivi. La possiamo impostare dalla finestra Show Overlays.