Blender 2.80 – rendering 3D con una nuova interfaccia utente

Blender 2.80 offre utili funzioni come shader per le fiamme, il fumo e i capelli, tutto in real-time rendering. La nuova funzionalità di Blender 3D che colpisce maggiormente l’attenzione è la nuova interfaccia utente; il lavoro di tutti i giorni diventa più efficiente grazie a tante nuove icone e strumenti per l’interattività. Il render interno è stato sostituito da Blender Eevee, un nuovo motore in real-time. Sono state eliminate le vecchie limitazioni e la velocità è aumentata significativamente. Blender 2.80 è inoltre compatibile con tanti altri programmi 3D. Dal nome si potrebbe pensare che è solo un piccolo aggiornamento, invece la 2.80 è piena di nuove funzionalità.

Selezioni con il click sinistro del mouse

Se avete lavorato con le versioni più vecchie, la nuova interfaccia è probabilmente il cambiamento che colpisce di più. L’attenzione era prima concentrata sulla combinazione testo/bottoni; quella nuova usa invece widgets e oggetti. Questi strumenti permettono un’interazione diretta con gli oggetti. Rappresentano il miglior compromesso fra facilità d’uso ed efficienza. I widgets non rimpiazzano le shortcut, che continuano a velocizzare il lavoro tramite l’uso della tastiera.

Alcune di queste scorciatoie da tastiera sono state modificate rispetto alle precedenti versioni. Comunque è sempre possibile personalizzarle e anche riportarle come erano prima. Esistono inoltre altre mappe per la tastiera. Usando queste, si ottengono le shortcut usate in altri programmi, considerate oggigiorno Standard Industriali.

In questa nuova versione, si possono finalmente selezionare gli oggetti, nella keymap standard, con il tasto sinistro del mouse. Comunque si può sempre usare il vecchio metodo di selezione con il tasto destro. L’uso del tasto destro è ancora supportato e continuerà ad essere sviluppato.

Nuovo workflow

Questa nuova versione è anche chiamata The Workflow Release, a causa della nuova interfaccia orientata ad un workflow interno innovativo. È stata posta molta attenzione a far si che il workflow sia simile a quello degli altri programmi per facilitare il lavoro di computer graphics. In più, l’interfaccia può essere adattata ai workflow personali degli utenti.

La nuova versione offre adesso template e spazi di lavoro.. I workspace sono integrati in nuove tab nelle intestazioni. Sono state studiate per conformarsi alle tipiche pipeline 3D, come per esempio: editing UV, modellazione, illuminazione, etc. I template possono essere usate per configurazioni più complesse. Se crei un nuovo file, puoi usare un template per nasconder la parte dell’interfaccia che non usi. Per esempio usare il template dell’animazione 2D a chi serve animare o disegnare solo in 2 dimensioni. Le funzionalità della terza dimensione non sarà visualizzata, con il risultato di rendere l’interfaccia più chiara.

Incrementare la semplicità d’uso con le sottostrutture

Il nuovo modo di lavorare è stato realizzato mediante il concetto di sottostruttura, chiamato Collezione, che contiene un infinito numero di livelli. La nuova versione fa uso di OpenGL nella versione 3.3. Così ci sono requisiti hardware più alti per il corretto funzionamento. In generale Blender dovrebbe lavorare bene con hardware medio vecchio di 5 anni.

Download:

Blender 3D 2.80 Download

Il programma di video editing Cinelerra-GG Infinity è adatto a lavorare in coppia con Blender 3D. Qui puoi scaricare Cinelerra-GG .